Agevolazioni fiscali

Con l’entrata in vigore del decreto nr. 83/12 è possibile usufruire della detrazione del 50% per le ristrutturazioni edilizie, in cui rientrano anche le ns. finestre, infissi esterni, porte blindate e porte interne.

Detrazione fiscale del 55% per sostituzione infissi.

E’ applicabile sulla sostituzione di infissi su tutte le tipologie di immobili esistenti e riscaldati.
Nello specifico rientrano: finestre, porte finestre, persiane, antoni, avvolgibili e porte blindate con determinate caratteristiche.
I soggetti ammessi alla detrazione sono: persone fisiche e persone giuridiche.
Gli importi che possono essere portati in detrazione sono nel limite di € 60.000,00.
E’ compito della ditta che fornisce gli infissi, rilasciare la certificazione del proprio serramento, mentre il vetraio che fornirà il vetro rilascerà la relativa certificazione.

Per poter usufruire della detrazione, occorre effettuare il pagamento della fattura  degli infissi mediante bonifico bancario o postale indicando sia che si tratta di un intervento di riqualificazione energetica e indicare il numero fattura e di partita IVA della ditta venditrice.

Successivamente con questi dati in possesso è necessario inviare la pratica all’Enea, lo si può fare direttamente o rivolgendosi a un Vs. consulente commercialista o termotecnico.